FuoridiME - Associazione di Promozione Sociale, C.F. 97119290837 - Viale Principe Umberto 123 bis - Messina (ME), 98122 

Cellulare: +39 3452430862 - Mail: contatti.fuoridime@gmail.com - offsite.fuoridime@gmail.com

#Ciccaqui

Ogni anno le spiagge messinesi si popolano di turisti, locali e non, la cui presenza costituisce il motore dell’economia cittadina. 

 

Questo flusso comporta anche una rilevante presenza di rifiuti che deturpano il panorama dello Stretto.

I mozziconi di sigaretta rappresentano il 40% dei rifiuti del Mar Mediterraneo.

Il Progetto

FuoridiME ha installato due dispenser contenenti posacenere portatili nelle aree balneari messinesi di Torre Faro.

 

L'iniziativa, finanziata attraverso una campagna di crowdfunding condotta su "Rete del dono", è nata con lo scopo di sensibilizzare tutti i cittadini al problema dei rifiuti che spesso sono lasciati in spiaggia dalla quale poi facilmente arrivano in mare.

Dal 25 Luglio al 3 Settembre dell'estate 2017, sono stati distributi 6000 posacenere da spiaggia.

 

Ipotizzando un consumo medio di 7 sigarette per posacenere abbiamo evitato di immettere nell'ambiente circa 42000 cicche di sigaretta.

SOSTIENICI

IMPATTO AMBIENTALE

Il mozzicone di sigaretta è un rifiuto secco e indifferenziato che per essere smaltito, al momento, trova come unica soluzione la discarica.

L’impatto ambientale di tale rifiuto è stato oggetto di trattazione lo scorso 21 Gennaio presso la sede ENEA di Roma, durante la giornata di studio “L’impatto ambientale del fumo di tabacco. Le cicche di sigaretta: un rifiuto tossico dimenticato”.

Lo studio ENEA – AUSL di Bologna mostra il potenziale nocivo delle cicche di sigarette.

La valutazione ENEA si basa su:

  • Numero di fumatori (13 milioni)

  • Numero medio di sigarette fumate da ciascuno (15 sigarette al giorno)

  • Quantitativi di alcuni agenti chimici presenti in ogni cicca e il numero complessivo di cicche immesse in ambiente ogni anno (72 miliardi di cicche/anno).

    Accendere una sigaretta significa immettere in ambiente più di 4000 sostanze chimiche ad azione irritante, nociva, tossica, mutagena e cancerogena.

    Una parte di queste sostanze resta nel filtro e va a contaminare quella parte di sigaretta non fumata che comunemente chiamiamo mozzicone. Nelle cicche quindi è possibile trovare moltissimi inquinanti: nicotina, benzene, gas tossici come ammoniaca e acido cianidrico, composti radioattivi come polonio-210, e acetato di cellulosa, la materia plastica di cui è costituito il filtro.

PLASTIC SEA

"Plastic sea" è un'installazione artistica creata da NUUCO. Il progetto è stato sviluppato specificatamente per il CAPO PELORO FEST 2017, con la collaborazione di FuoridiME.

L'opera è realizzata con materiale plastico raccolto in sole 8 ore dai ragazzi di FuoridiME sulla spiaggia di Torre Faro.

L'installazione, che riproduce l'atto della pesca, vuole criticare il consumismo della società contemporanea e i danni che questo crea agli ecosistemi marini.

Con "Plastic sea" l'artista evoca la debolezza di una società non abituata a considerare le esternalità negative dei propri atti, trasformando i rifiuti abbandonati nella spiaggia in una nuova forma di opera d'arte. 

PARTNERS

Ciccaqui, posacenere, messina, spiaggia, torre faro, FuoridiME, cicca qui, crowdfunding, fuori di me, capo Peloro
Ciccaqui, posacenere, messina, spiaggia, torre faro, FuoridiME, cicca qui, crowdfunding, fuori di me, capo Peloro
Ciccaqui, posacenere, messina, spiaggia, torre faro, FuoridiME, cicca qui, crowdfunding, fuori di me, capo Pelor
Ciccaqui, posacenere, messina, spiaggia, torre faro, FuoridiME, cicca qui, crowdfunding, fuori di me, capo Pelor

Back to top